Scopri il nostro servizio sulla gestione dei Dispositivi di Protezione Individuale >

Home Approfondimenti News Imballaggi: l’importanza di una corretta gestione dei rifiuti aziendali
10/11/2020
Imballaggi: l’importanza di una corretta gestione dei rifiuti aziendali

La pandemia da Covid-19 ha modificato radicalmente gli stili di vita dei consumatori, modificando le loro scelte di acquisto, e influito sull’economia nazionale con immediate ripercussioni anche sulle filiere di valorizzazione dei rifiuti di imballaggio. La nuova situazione ha effetti anche sulle imprese, che dovranno affrontare pagamenti più onerosi causati da aumenti contributivi per gli imballaggi in acciaio, plastica e vetro.

Corepla, Consorzio nazionale senza scopo di lucro per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica, in collaborazione con SUSDEF, Fondazione Sviluppo Sostenibile, ha svolto uno studio da cui è emerso un incremento dell’8% dei rifiuti di imballaggi in plastica rispetto ai quantitativi gestiti nello stesso periodo del 2019.

Nello stesso lasso di tempo si è riscontrato anche il blocco dell’esportazione di oltre 16.000 tonnellate di rifiuti urbani causato dalla cessazione delle attività commerciali e produttive, un improvviso blocco dell’esportazione dei rifiuti urbani a cui si è aggiunta anche la saturazione della capacità disponibile negli impianti nazionali nel secondo bimestre 2020.
Questo scenario ha causato un aumento della quota di rifiuti di imballaggio destinata a riciclo in impianti esteri, arrivata a raggiungere 3mila tonnellate, unita alla crescita della percentuale conferita a termovalorizzazione.

La Direttiva 94/62/CE

La Direttiva 94/62/CE sugli imballaggi e rifiuti di imballaggio, integrata dalle successive Direttive 2004/12/CE e 2005/20/CE del 9 marzo 2005, definisce le misure nazionali per la gestione degli imballaggi e dei rifiuti di imballaggio in modo da prevenire e ridurre l’impatto sull’ambiente e a garantire il corretto funzionamento del mercato interno, prevenendo così l’insorgere di complicazioni nelle transazioni anche all’interno della Comunità europea.

La legislazione prevede quindi che gli Stati membri mettano a punto misure volte a prevenire la formazione dei rifiuti d’imballaggio e incoraggino lo sviluppo di sistemi di raccolta e riutilizzo degli stessi.

La direttiva si applica a tutti gli imballaggi introdotti sul mercato europeo e a tutti i rifiuti d’imballaggio, impiegati o scartati da industrie, esercizi commerciali, uffici, laboratori, servizi, nuclei domestici e a qualsiasi altro livello.

Il “Pacchetto economia circolare”

La Commissione europea, con il “Waste management in the context of the coronavirus”, pubblicato il 14 aprile 2020, ha fornito agli Stati membri delle linee guida sulle modalità di gestione dei rifiuti a seguito dell’emergenza da Covid-19.  Questo nuovo intervento europeo ha introdotto delle modifiche in materia di imballaggi, dando vita ad un processo volto ad accelerare la transizione verso un’economia circolare.

La norma offre ai produttori di imballaggi la possibilità di potersi <<organizzare autonomamente, anche in forma collettiva, la gestione dei propri rifiuti di imballaggio sull’intero territorio nazionale>>, o <<attestare sotto la propria responsabilità che è stato messo in atto un sistema di restituzione dei propri imballaggi, mediante idonea documentazione che dimostri l’autosufficienza del sistema>>, ovvero aderire ad uno dei Consorzi di filiera.

Remedia TSR al fianco delle aziende

Remedia TSR, leader per la gestione integrata di rifiuti aziendali, è un punto di riferimento fisso per le aziende, in un mondo in rapido cambiamento. Grazie alla nostra consulenza mirata aiutiamo le imprese a essere sempre in regola con la normativa italiana ed europea, senza rischiare di incorrere in sanzioni, valutando le aree di intervento e ottimizzando i costi.

Scopri i nostri servizi a 360° e richiedi un preventivo gratuito.

News
10/11/2020
La pandemia da Covid-19 ha modificato radicalmente gli stili di vita dei consumatori, modificando le loro...
EFFICIENZA

Servizi competitivi
Unico referente
Puntualità

Qualità

Tracciabilità
Solido know-how
Migliori standard qualitativi

Flessibilità

Assistenza qualificata
Personalizzazione
Innovazione