Home News Economia Circolare, nasce la carta per la sostenibilità
22/02/2019
Economia Circolare, nasce la carta per la sostenibilità

L’economia circolare diventa sempre più reale, anche in Italia. È stata infatti presentata in data 19 febbraio 2019 la Carta per la sostenibilità e la competitività delle imprese nell’economia circolare. Ai tavoli di lavoro hanno presenziato le principali associazioni datoriali di categoria (tra cui Confindustria, Confagricoltura e Confcommercio) che, consce delle le opportunità offerte dall’acquisizione di un modello di economia circolare, hanno posto il primo tassello – e il proprio impegno – nel perseguire congiuntamente questo obiettivo comune.

La Carta propone, in 10 punti programmatici, alcune linee di intervento e focus specifici da cui partire per intraprendere un confronto operoso con i diversi interlocutori istituzionali, che possa rappresentare proposte e azioni concrete. Dalla digitalizzazione dei processi produttivi e di consumo a un cambio di approccio, al coinvolgimento del sistema economico nel suo complesso. Queste le sfide che le imprese, in primis ambientali, saranno chiamate ad affrontare.

Tra le priorità rilevate, e identificate come principali ostacoli allo sviluppo dell’economia circolare, si pone l’accento sulla necessità di “snellire” le complessità legate agli aspetti di tipo normativo, autorizzativo e di controllo “che di fatto rendono conveniente e preferibile, se non addirittura inevitabile, la gestione dei residui di produzione come rifiuto anziché come sottoprodotto o come materiale (…), ovvero penalizzano l’avvio di tali residui ad operazioni di riciclo/recupero”.

Altri punti focali interessano: il sostegno agli investimenti, alla ricerca e all’innovazione, lo sviluppo di una strategia pluriennale, la garanzia di idonei standard di qualità per favorire lo scambio di beni prodotti in linea con i principi dell’economia circolare, il Green Public Procurement e la disciplina dei Criteri Ambientali Minimi (CAM), la promozione di una “cultura della sostenibilità” nelle scuole e nelle comunità locali, il consolidamento delle partnership pubblico-private e la valorizzazione delle parti sociali in grado di fornire un contributo fondamentale sui temi ambientali.

Per visionare in maniera più esaustiva la Carta per la sostenibilità e la competitività delle imprese clicca qui.

Archivio Infonews

EFFICIENZA

Servizi competitivi
Unico referente
Puntualità

Qualità

Tracciabilità
Solido know-how
Migliori standard qualitativi

Flessibilità

Assistenza qualificata
Personalizzazione
Innovazione